Come avere capelli lisci senza piastra e corposi

Come avere capelli lisci senza piastra e corposi

Come avere capelli lisci senza piastra e corposi

Chi ama i capelli lisci sa che utilizzare in modo errato e continuo la piastra può ben presto rovinare la chioma con doppie punte e capelli che si spezzano. Esistono però dei trucchi per ottenere una perfetta capigliatura liscia, senza danneggiarli.

Vediamo come avere capelli lisci senza errori seguendo questi pratici consigli di Amuri, Essenza e Passione.

Capelli lisci, perfetti anche senza piastra

Scopri i Trattamenti Liscianti Amuri >>

Il segreto di un capello liscio come dal parrucchiere è anche nell’asciugatura. Ma per agevolare questa fase è fondamentale dotarsi dei prodotti specifici per questa tipologia di capello, fin dal lavaggio. A tal proposito ti consigliamo lo shampoo lisciante della linea Smooth Control, che dona anche un effetto lucente e corposo, oltre ad un’elevata scorrevolezza grazie agli elementi che ne fanno parte.

Dopo aver sciacquato abbondantemente, tamponare i capelli ed applicare il trattamento Lisciante Amuri, pettinare e lasciare agire, successivamente risciacquare.

Pre-Asciugatura

È sempre bene tamponare con un asciugamano i capelli, per eliminare l’acqua in eccesso: in questo modo si riduce il tempo di esposizione al calore del phon. A questo punto consigliamo di applicare sulla chioma il fluido senza risciacquo Smooth Control, per rendere immediatamente più liscio il capello. Mentre si utilizza il phon, è consigliabile aiutarsi con le dita, districando i capelli in verticale per iniziare già a lisciarli dall’attaccatura alle punte così da facilitare l’asciugatura con la spazzola

Brushing liscio

In questa fase si utilizza una spazzola tonda con setole fitte, per ottenere un effetto liscio. Si comincia a lavorare ogni ciocca con la spazzola e il phon, avendo cura di usare il beccuccio in modo da ben indirizzare il getto d’aria su tutta la lunghezza del capello e le punte. Se si vuole ottenere un liscio chiodo si può utilizzare la piastra, ma solo sulle punte.

La ruota svedese

Si tratta di una tecnica un po’ vintage, utilizzata in passato, ma ancora attuale perché efficace! Si posiziona un bigodino sulla sommità del capo (il centro della ruota) e poi si “girano” i capelli ancora bagnati intorno alla testa, prima in un senso e poi nell’altro. Al termine, è possibile coprire la capigliatura con un foulard e indirizzare il getto d’aria calda del phon per asciugarla. Occorrono molte forcine per realizzarla e un po’ di pazienza, ma il risultato è garantito, senza piastra né spazzola!

Condividi questa pagina su
WhatsApp Facebook Pin It Twitter

Scopri i nostri trattamenti

Leggi anche…

Capelli Sfibrati? Cause, rimedi e come curarli

Capelli Sfibrati? Cause, rimedi e come curarli

Come curare i capelli sfibrati I capelli sfibrati e secchi appaiono spenti, opachi, assottigliati, disidratati e molto spesso aggrovigliati. In alcuni casi, un taglio netto sulle lunghezze è l’unica alternativa veloce per porre rimedio ad una chioma ormai rovinata,...

leggi tutto